Si tratta di un fenomeno straordinario in tutti i sensi: per rarità, per velocità, per la difficolta di osservazione, per difficoltà di documentazione. E’ un fenomeno dell’alta atmosfera.Gli Sprites sono manifestazioni elettriche dell’alta atmosfera che, in particolari condizioni, compaiono per brevissimo tempo al di sopra di nuvole  temporalesche in associazione alla attività elettrica degli stessi.Filmati casualmente per la prima volta nel luglio del 1989, da allora sono stati ripresi svariate volte da terra e dallo spazio, in modo particolare dagli Space Shuttle (Atlantis, Columbia, Discovery della NASA). Gli Sprites sono oggetto di studio dei fisici dell’atmosfera intenzionati a chiarirne i particolari, anche perché questi fenomeni di scariche misteriose che “danzano”  al di sopra dei cumulonembi, hanno sempre impressionato gli scienziati per la loro velocità.Comunque gli Sprites , che si osservano ad altissima quota interessano aree vaste anche 50 chilometri e si propagano  fino alla ionosfera, a circa 80 chilometri di quota. Potrebbero regolare la differenza di potenziale di 300.000 volt che c’è normalmente tra la superficie terrestre e l’alta atmosfera.E’ possibile , per esempio, che essi siano implicati nella formazione dell’ozono. Questa idea è stata suggerita, ma mancava un qualsiasi tipo di prova che potesse confermarla. purtroppo studiare gli Sprites  è molto difficile, perché essi  si verificano a quote che sono troppo basse per i satelliti e troppo alte per gli aerei. I ricercatori hanno scherzosamente battezzato questa regione “ignorosfera” !Da notare che gli Sprites, i Folletti, sono stati osservati per quasi un secolo dai piloti degli aerei, ma la maggior parte dei ricercatori si rifiutò di credere alla loro esistenza fino a quando non furono catturati , circa dieci anni or sono,in un video ad alta velocità. Nonostante da allora siano state riprese numerosissime immagini, il fenomeno è ancora poco noto.  Questo avviene soprattutto perché durano pochi “millesimi” di secondo, rendendo difficile fare qualsiasi misura fisica.Sono in allegato uno schema di Sprites , una immagine pittorica del fenomeno che abbiamo trattato in questa breve relazione, nonché una bella foto di Sprites, realizzata da Boris Basic del 18 novembre 2014 fatta sul mare Adriatico, fotografando un temporale lontano, da Dubrovnik-Ragusa in Croazia. Si segnala che questi fenomeni  sono anche chiamati  “Super Fulmini nell’alta atmosfera” .Da ultimo si segnala che anche l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha dimostrato molto interesse per gli Sprites, ed ha in programma di monitorare questi curiosi “Folletti” attraverso un modulo aggiuntivo che sarà agganciato, in un prossimo futuro,  alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

URANIO

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2021 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi