I punti di equilibrio Lagrangiani nel piano orbitale di un sistema di due corpi ( esempio il sistema Terra-Sole) sono luoghi nei quali l’attrazione dei due corpi si annulla e piccoli oggetti possono orbitare mantenendo inalterate le distanze dai corpi maggiori.Tali punti (in numero di 5) furono identificati da Joseph-Louis Lagrange (1736-1813) matematico francese d’origine italiana , infatti nacque a Torino, tale identificazione per via teorica fu fatta nel 1772 e furono detti punti “L”.Tre di essi sono situati sulla linea che unisce i due corpi ; per il sistema Sole-Terra L1 è situato tra il Sole e la Terra (a 148 milioni di Km dal Sole e a 1.5 milioni di Km dalla Terra ), L2 è disposto oltre la Terra ed L3 oltre il Sole. Questi sono tre punti di equilibrio instabile, in quanto una piccola perturbazione porterà sempre più lontano l’oggetto che vi si trova.Degli altri due punti L4 ed L5 , uno precede e l’altro segue di 60 la Terra nella sua orbita. In questi due ultimi punti, l’equilibrio è invece stabile; se un oggetto in situazione di eventuale perturbazione viene spostato, l’oggetto stesso tende a tornarvi spontaneamente.Le agenzie spaziali hanno iniziato ad utilizzare i Punti Lagrangiani del sistema Terra-Sole per i satelliti da osservazione. Il punto L1 compreso tra il Sole e la Terra, è stato scelto come ideale per l’osservatorio solare SOHO (Solar Heliospheric Observatory) che vi si trova dal 1995.Altri satelliti verranno posizionati nei vari Punti Lagrangiani, cito per tutti il James Webb Space Telescope (JWST) che sostituirà il vetusto HST ovvero Hubble Space Telescope nello spazio dal 1990. 

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2021 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi