L’evoluzione culturale dell’uomo si è sempre domandata, dove siamo e come si muove il Mondo. Gira la Terra ? E il Sole è fermo ? Ma pare che giri attorno alla Terra !  Mercurio e Venere sono due o quattro, e dove sono ? Bisognava trovare un Sistema Del Mondo che doveva soddisfare tutte le osservazioni e che inoltre permettesse attendibili previsioni astronomiche.Ci vollero alcuni secoli per chiarire il tutto, almeno fino al XVII Secolo.Veniamo ora di prendere in considerazione i più importanti Sistemi del Mondo apparsi sulla scena della storia dell’uomo, omettendo, però, i più antichi.Il più noto nella storia dell’Astronomia è il Sistema Tolemaico attribuito a Claudio Tolomeo (ca. 87-ca. 170 d.C.) che raccolse tutte le conoscenze di astronomia con un particolare riferimento al sapere di  Ipparco  di Nicea (ca. 190-ca. 125 a.C.), il suo lavoro giunse  in Europa con il nome di origine araba “Almagesto”.I 7 pianeti, tra i quali si facevano rientrare per tradizione anche il Sole e la Luna, si muovevano su 7 sfere concentriche alla Terra, da cui anche il nome di Sistema Geocentrico . Partendo  dalla sfera più interna si trovano in successione la Luna, Mercurio, Venere,  il Sole,  Marte, Giove, Saturno, poi al di là di Saturno si trovava la sfera delle Stelle Fisse.La Terra non era esattamente nel centro delle orbite circolari che erano eccentriche rispetto ad essa. Solo il Sole e la Luna  percorrevano esattamente il rispettivo cerchio, mentre gli altri pianeti si muovevano su un altro  cerchio chiamato “Epiciclo” il cui centro ruotava con moto uniforme sul cerchio principale detto “Deferente”. In tal modo si poteva descrivere approssimativamente sia il moto reale del pianeta sia quello apparente.Tale Sistema Geocentrico o Tolemaico è rimasto il classico Sistema del Mondo sino al XVI Secolo, anche se Aristarco di Samo (ca. 310-ca. 250. a.C.) quindi molto tempo prima, suggerì  il Sistema Eliocentrico in cui il Sole  occupa la posizione centrale ed i pianeti, Terra compresa  , si muovono attorno ad esso.Ma un altro Sistema detto Egizio che probabilmente ebbe origine in Alessandria d’ Egitto (III Sec. a.C.) prevedeva che il Sole si muovesse  attorno alla Terra , che si trova al centro e che i pianeti ruotassero attorno al Sole.Quest’ultimo sistema è stato ripreso in parte con una leggera modifica dal grande osservatore (l’ultimo senza telescopio) Tycho Brahe (1546-1601) e che prese il nome di Sistema Ticonico. Concludiamo questa breve nota sui Sistemi del Mondo ricordando il 1543 data della pubblicazione del “Del Revolutionibus Orbium Coelestium” di Nicola Copernico (1473-1543) nel quale viene messo indiscutibilmente il Sole a governare il Sistema Solare con la sua posizione centrale, le orbite sono ancora circolari e bisognerà aspettare Giovanni Keplero (1571-1630) con le sue tre leggi per fare definitivamente chiarezza sul vero Sistema del Mondo, quello Copernicano.

URANIO

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2021 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi