Il problema principale per i naviganti durante le traversate marine, era, tempo fa, di conoscere in un qualunque momento la posizione geografica della nave con una buona approssimazione. Prima dell’avvento dei buoni orologi si usava il metodo delle Distanze Lunari, usato nei secoli XV, XVI e XVII con le effemeridi calcolate dai grandi astronomi per specifiche località che servivano di confronto con i tempi delle varie configurazioni astronomiche rilevate in mare. I primi buoni orologi si rifanno all’inglese John Harrison (1693-1776) e furono di uso pratico solo verso la fine del XVIII  secolo. I satelliti di Giove furono scoperti da Galileo Galilei (1564-1642) nel mese di gennaio del 1610, e quasi subito il Galilei realizzò un “giovilabio” che serviva per prevedere le eclissi, i transiti, le congiunzioni e tutti i fenomeni che interessavano Giove ed i quattro satelliti medicei. Queste configurazioni erano utili per prendere i tempi dei vari fenomeni per poi rilevarne i tempi in mare e calcolare la differenza da tradurre poi in longitudine. Si ricorda che la latitudine era di semplice rilevamento utilizzando le varie altezze solari, lunari e delle Stelle. Ma c’era un problema pratico non indifferente, il rollio delle navi in mare che rendeva pressoché inservibile il telescopio su cavalletto .

Galileo Galilei cosa inventa: il Celatone.

Il Celatone (da celata un tipo di casco) consisteva di un elmetto di metallico al quale , per mezzo di una apposita visiera, era fissato un piccolo telescopio. Tale visiera, incernierata ai lati dell’elmetto, poteva essere regolata in modo di allineare l’asse del telescopio con l’occhio dell’osservatore.In questo modo, essendo la testa in grado di contrastare i repentini movimenti della nave con il senso dell’equilibrio, il pianeta Giove sarebbe stato costantemente inquadrato nel campo del piccolo telescopio ed essere utile allo scopo di calcolare la longitudine.

Ma non ebbe fortuna, era cosa d’altri tempi, oggi basta un modesto GPS

URANIO

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2021 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi