Era il pomeriggio del 4 ottobre 1957 , ero a Milano , in centro in via Larga, e uno strillone (venditore di giornali) urlava “ la Russia conquista lo spazio “ . Era stato lanciato il primo satellite artificiale lo Sputnik 1. Fu lanciato dal cosmodromo  di Baikonur in Kazakistan ed il suo nome significa “compagno di viaggio” . Era una sfera di 58 centimetri di diametro con quattro antenne di metri 2.5 di lunghezza. Rimase in orbita 21 giorni. Bruciò nel rientro in atmosfera il 3 gennaio 1958. Famosissimo risultò il  Bip Bip che lanciava e che fu captato da molti radioamatori .Questo fatto per rammentare l’inizio dei lanci dei satelliti artificiali, i quali presero subito di mira la Luna, come già fece Luciano di Samosata nel secondo secolo dopo Gesù Cristo, che per primo immaginò l’uomo sulla Luna.L’Unione Sovietica si trovava in un primo tempo in netto vantaggio sugli Stati Uniti d’America. Poco più di un anno dopo lo Sputnik 1, iniziò da parte dei russi il programma delle missioni Lunik verso la Luna. La sonda Lunik 1 fu lanciata il 2 gennaio 1959  ed era previsto che impattasse la Luna , invece la mancò passandole vicino, a circa 6000 chilometri il 4 gennaio 1959. E’ bene ricordare che era una sonda sferica primordiale , che però aprì la corsa verso lo spazio in genere, la Lunik 1 si inserì in una orbita intorno al Sole.Successivamente la Lunik 2 , lanciata il 12 settembre 1959, si schiantò sul nostro satellite. Di ben maggior importanza fu la Lunik 3, perché fotografò per la prima volta la faccia, sempre nascosta,  della Luna da un distanza di 65.200 chilometri ed inviò  ben 29 foto storiche. Di estrema importanza fu anche la Lunik 9 , lanciata il 31 gennaio 1966, perchè realizzò il primo allunaggio morbido il 3 febbraio 1966. La Lunik 10 fu la prima sonda immessa in orbita lunare, mentre la Lunik 17 fu la prima a portare un robot sulla Luna, il Lunakhod. Il fatto che tutte le sonde portino lo stesso nome, non deve trarre in inganno. Esistono notevoli differenze tra le prime Lunik e le ultime. come esempio, basti pensare che la Lunik 1 pesava 361 Kg, , mentre l’ultima Lunik  della serie pesava circa 6 tonnellate ovvero 6.000 kg (!) .Gli specialisti  dividono la Lunik  in tre generazioni, le prime tre molto semplici , le sonde Lunik dalla 4 alla 14 molto più complicate, le ultime sino alla Lunik 24 lanciata il 9 agosto 1976 che  riuscì ad allunare nel Mare Crisium ed a  riportare a terra 170 grammi si suolo lunare , vengono considerate di terza generazione.Tutte le Lunik furono sonde automatiche senza la presenza umana. E come non sarà sfuggito al lettore, si ricorda ,che mentre si svolgeva il programma Lunik da parte sovietica, gli Stati Uniti realizzarono lo sbarco umano sulla Luna, avvenuto nel luglio 1969 con l’Apollo 11. Ma indubbiamente le sonde Lunik sono state molto importanti per tutta la storia della conoscenza della Luna, e forse la competizione tra le due potenze ha anticipato , di sicuro,  gli eventi.

CONTATTI

We're not around right now.

Sending

©2021 Osservatorio Galilei Tutti i diritti riservati. Relizzazione Web

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca il link seguente per consultare la documentazione su cookie e GDPR maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo e la relativa informativa GDPR.

Chiudi